/, Ricette Essiccatore, Ricette Estrattore/barrette di cereali e fibre di scarto dell’estrattore
Barrette di cereali fatte in casa

Barrette di cereali e fibre di scarto dell'estrattore

Come farle in casa utilizzando l'essiccatore

Le barrette di cereali è un prodotto molto diffuso ed utilizzato come snack energetico. In commercio se ne trovano per tutti i gusti ed esigenze, ma purtroppo non sempre sono salutari. Infatti questo tipo di snack è spesso addizionato di conservanti, zuccheri ed avvolte anche coloranti.

Senza dubbio la soluzione migliore è quella di produrle a casa con ingredienti di qualità ed in base ai propri gusti personali. Farle è facilissimo e richiede pochissimo tempo. 

Ingredienti necessari

Per fare le barrette di cereali fatte in casa servono i seguenti ingredienti:

  • Fibra di scarto dell’estrattore ( consigliamo di utilizzare soltanto quella di frutta ) circa 500g
  • Cereali al naturale ( corn flakes, riso soffiato, avena, crusca ecc ) come quantità potete considerare da 1/5 fino ad 1/2 rispetto alle fibre
  • Semi di vario genere ( semi di girasole, di chia, di zucca oppure anche di sesamo ) potete aggiungerli in base ai gusti personali
  • 1 cucchiaio o 2 di miele, sciroppo di agave oppure banana schiacciata ( questo serve per legare maggiormente e dare una nota dolce )
  • A piacere potete aggiungere anche dei pezzettini di frutta essiccata, noci, mandorle, nocciole ecc…
Non c’è modo di sbagliare se si scelgono gli alimenti in base ai propri gusti e alla stagione, l’importante è tenere sempre in mente che dobbiamo ottenere un composto denso e leggermente umido che possa rimanere compatto. 

Barrette ci cereali fatte in casa - Procedimento

  1. Inserire tutti gli alimenti selezionati per fare le barrette all’interno di una ciotola.
  2. Aggiungere anche il miele o lo sciroppo di agave oppure  la banana schiacciata.
  3. Amalgamare bene tutto in modo che i cereali e la frutta secca utilizzati possano bagnarsi grazie all’umidità delle fibre di scarto e del miele/sciroppo/banana.
  4. Pressare il composto in una teglia per formare una mattonella ( di dimensioni e forma* adatte per essere inserite nell’essiccatore. Leggi suggerimenti di seguito )
  5. Avviare l’essiccatore a 40°C per 12 ore
  6. Tagliare la mattonella in barrette o blocchi della forma desiderata
  7. Proseguire l’essiccazione per almeno altre 12 ore ( i tempi sono indicativi, poichè variano in base agli alimenti utilizzati ed allo spessore delle barrette
  8. Conservatele in contenitori ermetici oppure sottovuoto

Suggerimenti

Nota per il passaggio n.4:
Se avete un essiccatore verticale dovrete mettere della carta da forno sul vassoio dell’essiccatore per non far attaccare il composto e dovrete fare una mattonella che non vada a bloccare il foro centrale. Infatti il nostro consiglio per chi ha questo tipo di essiccatore è di creare già le barrette usando degli stampi oppure una ciambella.
Se avete un essiccatore orizzontale potete procedere senza problemi utilizzando il vassoio antiaderente oppure mettendo della carta forno sul vassoio.

Condividi la ricetta

2018-07-31T17:21:25+00:00luglio 5th, 2018|Ricette, Ricette Essiccatore, Ricette Estrattore|